Kashan

Nel rumore di vento caldo che tira, si sente l’odore di mancanza di acqua nel deserto. Kashan è una città che crede in potenza di questo elemento; l’acqua è tutta luce, è tutta purezza: dove c’è acqua, c’è vita. Le importanti moschee dell’epoca, da dove centralizzavano le città, venivano rinforzate con la presenza di acqua e le fontane per purificare l’atmosfera.

Il progetto prende vita da due elementi. Arco di moschea di Kashan e l’acqua. La morbidezza del metallo rappresentata con due curve che nascono insieme dal fonte e dopo un movimento semicircolare si uniscono a monte. L’armonia è in salire e poi scendere; l’acqua è la protagonista che completa il movimento.

Il metallo e l’acqua creano una forma simbolica preso dall mondo religioso e dalla architettura d’epoca di Kashan. La forma rappresenta la nostalgia di tempi che non ho vissuto; è la nostalgia di nostalgia.

Kashan00

Kashan0

Kashan1

Kashan2

Kashan3

Kashan4

Kashan5

Kashan6